Articoli marcati con tag ‘Justice Society’

Avvistamenti legionari: uscite di agosto 2010

mercoledì, 19 maggio 2010
Ascolta con webReader
Legion of Super-Heroes (vol.VI) #4

Legion of Super-Heroes (vol.VI) #4

Senz’altro, qualcuno dei miei milioni di lettori (per la Questura, trentacinque) compirà gli anni tra agosto e settembre: beh, l’elenco delle nuove solicitations DC ha rivelato, tra inediti e ristampe, moltissimi regali potenziali per l’occasione, tutti naturalmente selezionati tra il materiale legato alla nostra amata Legione. Ma, ehi, quando si presenta un piatto così ricco come questo, non è una festa un po’ per tutti gli aficionados?

L’elenco delle proposte di cui sopra è già corposo prendendo in esame i soli albetti: oltre alle nuove uscite dei consueti titoli madre, con Adventure Comics #517 (di Levitz e Sharpe) e The Legion of Super-Heroes (vol. VI) #4 (di Levitz e Cinar), e all’ennesimo episodio del coriaceo spin-off di R.E.B.E.L.S. (vol. II) (di Bedard e St. Aubin), la checklist annuncia infatti ben due gradite sorprese.
Si tratta di Superman/Batman #75 (di Levitz e AA. VV.) e Tiny Titans #31 (di Baltazar e Franco): il primo, celebra i tre quarti di centenario della collana erede di “World’s Finest” con un albo ricco di guest star, tra le quali la Legione; il secondo, delizioso divertissement per tutte le età, vede eccezionalmente tra il cast, assieme alle versioni “bimbe” dei Giovani Titani, una tenera interpretazione di Brainiac 5.

Ma non è finita qui. Sul versante dei volumi, si segnalano altre vere e proprie chicche, da Starman Omnibus vol. 5 HC (di Robinson e AA. VV.), che vede l’alter-ego di Jack Knight incontrarsi in una splendida avventura con lo Star Boy post-Ora Zero, a Showcase Presents: The Legion of Super-Heroes vol. 4 TP (di AA. VV.), che conclude la ristampa economica della fortunata era di Jim Shooter come principale scriba legionario.
I più risparmiatori saranno inoltre lieti di vedere pubblicati, a un anno di distanza dalla versione cartonata, anche i brossurati di Superman: New Krypton vol. 2 TP (di AA. VV.) – con Mon-El – e di JSA: Black Adam and Isis TP (di Johns, Ordway e Eaglesham) – con Starman/Thom Kallor.

Come sempre, nel resto dell’articolo trovate le descrizioni complete dei pezzi appena elencati. La lista completa delle solicitations, invece, è a questo link. (altro…)

Avvistamenti legionari: uscite di giugno 2010

martedì, 6 aprile 2010
Ascolta con webReader
Adventure Comics (vol.III) #12

Adventure Comics (vol.III) #12

L’ultima infornata di solicits DC (l’elenco completo si trova a questo link) segna l’inizio di un vero e proprio periodo di cuccagna per i Legion-dipendenti.

Dopo il lancio dell’atteso “volume VI”, annunciato il mese scorso tra le uscite di maggio, a giugno anche Adventure Comics (vol. III) viene infatti inglobata a tutto tondo nell’orbita del franchise futuribile, ospitando dal #12 una nuova feature legionaria curata da Paul Levitz.
Ancora non è dato sapere di quanti episodi sarà composta questa miniserie-nella-serie, che proporrà una rilettura delle antiche avventure di Superboy nel XXXI secolo. Probabilmente, la durata del progetto dipenderà dalla risposta del pubblico: restate sintonizzati e a suo tempo mi prodigherò per pubblicare quanto prima le reviews del caso, in tempo per darvi l’opportunità di decidere se dare un contributo alla causa e ordinare l’eventuale paperback di queste storie.
Il lato grafico è affidato a Kevin Sharpe, già visto all’opera sulla Legione come rimpiazzo di Barry Kitson nel “volume V”, artista volenteroso ma a mio avviso ben poco esaltante: speriamo che i prossimi mesi riservino matite più succulente.
Restando ai disegni, una nota stonata sulla copertina di Scott Clark (sulla destra): amico, davvero pensi che le adolescenti siano tutte anoressiche? Presto, qualcuno porti una piadina a Saturn Girl!

La Legione della Silver Age è rappresentata anche dietro le quinte di The Brave and the Bold (vol. II) #35, di Straczynski e Saiz, che narra i retroscena dell’inusuale team-up con la Doom Patrol del numero precedente. Preparate i fazzoletti, perchè ci sarà da ridere fino alle lacrime: sul palco, la Legione dei Sostituti e gli Inferiori Cinque!

Sempre ad opera di Levitz, questa volta coadiuvato dall’astro nascente Yildiray Cinar, prosegue la nuova collana regolare di Cosmic Boy e soci, con l’uscita di Legion of Super-Heroes (vol. VI) #2.
La copertina basta ad aprire la porta al vento dei ricordi: così come lo storico “volume III” levitziano si aprì con l’epica battaglia tra l’equipe di Lightning Lad e i doppelgänger oscuri della Legione dei Super-Criminali, a quanto pare anche la serie attuale sarà inaugurata da uno scontro con la ciurma di villains di Saturn Queen. Nostalgia, nostalgia canaglia…!

La carrellata di uscite legionarie si chiude, senza alcun entusiasmo, con R.E.B.E.L.S. (vol. II) #17, il solito tedioso spin-off di Bedard e St. Aubin.

Per completezza, segnalo infine una manciata di titoli non direttamente collegati alla Legione ma che potrebbero comunque interessare i lettori del blog.
Non contento di sceneggiare ben due comic book di ambientazione fantascientifica, lo stacanovista Paul Levitz si è cimentato anche con Superman/Batman Annual #4, illustrato da Renato Guedes, albo ambientato nel futuro del celebrato cartoon del 1999 “Batman Beyond” (in Europa, “Batman of the Future”). Si prospetta un vero e proprio tuffo nel passato… del futuro.
Superman #700, invece, è un numero celebrativo nel quale i neo autori regolari Straczynski e Barrows, affiancati dai predecessori Robinson, Jurgens, e Chang, eploreranno il “passato, presente e futuro” dell’Azzurrone. Ehi, qualcuno ha detto “futuro”? Yay!
Infine, in Justice League of America (vol. II) #46 (di Robinson, Bagley e Merino) prende il largo una nuova fase per lo storico super-gruppo DC, che inizia a ricostruire i propri ranghi dopo la defezione di alcuni protagonisti tra i quali il forzuto Mon-El.

Per dare un’occhiata più approfondita alle solicitations legionarie, basta cliccare sul link qui di seguito. (altro…)

Edicola legionaria: “Adventure Comics” #2 e altre uscite di settembre 2009

domenica, 4 ottobre 2009
Ascolta con webReader

Da quando, complice la scarsa mole di novità legionarie, ho ridotto da settimanale a mensile la periodicità della mia rubrica di recensioni lampo, mi sono ritrovato tra le mani un punto di riferimento ancora più efficace per fare il punto sulle mie letture.
Un mese vola, trascinato dalla corrente di mille impegni quotidiani. E in un mare d’abitudine è troppo facile per un collezionista finire col perdere di vista la qualità della propria passione. Che altrimenti diventa solo pulsione.

Questa volta, la seduta di riflessione mi lascia con un sorriso. Dopo un periodo a mio avviso piuttosto incolore, devo ammettere che, se dovessi basare il mio giudizio solo sulle uscite del mese appena concluso, avrei di che essere soddisfatto. (altro…)

DiDio: “We’re going to see Superboy’s gradual leave from Adventure Comics”

mercoledì, 16 settembre 2009
Ascolta con webReader
Black Witch giunge a Sorcerer's World, da "Final Crisis: Legion of 3 Worlds" #5. Disegni di G. Pérez

Black Witch giunge a Sorcerer's World, da "Final Crisis: Legion of 3 Worlds" #5. Disegni di G. Pérez

Riassunto delle puntate precedenti: libero dal ruolo di President & Publisher della DC Comics, Paul Levitz è tornato al vecchio mestiere di scrittore di fumetti. E, nello specifico, alla Legione dei Super-Eroi, comic che l’autore di Brooklyn, NY, portò ad una significativa notorietà per tutti gli anni Ottanta.

Dan DiDio, Leader Maximo della redazione DC Universe, commenta così a Newsarama il passaggio di consegne tra Geoff Johns, sceneggiatore uscente della collana legionaria, “Adventure Comics” (vol. III), e la scongelata vecchia gloria Levitz:

1) Lost_Daughter wrote: The Adventure Comics changeover. How did that happen? Was it planned? Will Legion be the stars? Will Levitz continue with Geoff’s plans?

Dan DiDio: The change was in the works already before Paul stepped into the mix. And the change started at the moment we decided Francis was going to be the artist on The Flash.

What we’re planning to do with The Flash ongoing series, we needed to get Francis and Geoff off the Adventure Comics series so they could concentrate on The Flash ongoing.

So we knew we had a change there. We just weren’t sure exactly where and when. And we were going back and forth on which issue it was because Geoff had a really wonderful Superboy story that he wanted to tell that, unfortunately, will have to be pushed to a later date.

But my goal now is to get those guys going on Flash as soon as possible. And then when all the changes started to occur, Paul was our only choice for the series. And to be quite frank with you, before even knowing everything that was taking place, Paul was the person we were thinking about approaching for the series as well, given his association with the Legion, given his association with Adventure Comics, and his love for the title, and his love for those characters. It only made sense for him to be the one to take this and move it to its next incarnation.

Newsarama: There’s no doubt that when you think of Paul, you think of Legion of Super-Heroes. But there are Conner Kent fans out there that are wondering – what’s going to happen to the Superboy piece of this comic?

DiDio: We’re going to see Conner’s, probably, gradual leave from that book. But that’s not to say Conner won’t be joining a team book soon, or appearing in another series of his own at some point.

C’era da aspettarselo: la posizione ufficiale di DiDio è che non ci troveremmo di fronte a una frettolosa inversione a “U”, ma al naturale evolversi di un progetto editoriale prestabilito. Hmm. (altro…)

Booster Gold lo sa!

mercoledì, 27 maggio 2009
Ascolta con webReader

Il 20 maggio scorso è uscito negli USA “The Brave and the Bold” (vol.II) #23, nuova istanza della noiosa collana di team-up della DC Comics. L’albo, scritto e disegnato da Dan Jurgens, costituisce un vero e proprio extra della serie regolare di Booster Gold, attualmente realizzata dallo stesso autore. Co-protagonista della storia è Magog della Justice Society, futuro detentore di una collana ad hoc.
Il tema portante del comic book dedicato all’alter ego di Michael Jon Carter è quello dei viaggi nel tempo, che il nostro realizza con la collaborazione del misterioso Rip Hunter. Quest’ultimo, in particolare, ha l’abitudine di riportare su una lavagna del suo laboratorio alcuni “appunti” delle sue visite nel futuro, in quelli che costituiscono dei veri e propri messaggi metatestuali da parte degli autori verso i lettori più curiosi e avidi di spoiler.
Nelle pagine del floppie di cui sopra, delle quali potete ammirare un’anteprima sul solito Newsarama, sulla lavagna di Rip Hunter hanno trovato posto alcune strizzate d’occhio indirizzate agli aficionados della Legione. Ecco qua sotto l’immagine incriminata:

Immagine da "The Brave and the Bold" (vol.II) #23. Clicca sull'immagine per ingrandirla

Immagine da "The Brave and the Bold" (vol.II) #23. Clicca sull'immagine per ingrandirla

Per la cronaca, il testo dice: “Brainiac 5, 7 o 12??!!” e “Proty I o Proty II: quale dei due è colpevole?”. Se il riferimento della prima frase è chiaramente al coluano Querl Dox, qualcuno potrebbe rimanere smarrito dal secondo “teaser”.
I teneri e gommosi Proty sono due successive mascotte della Legione Silver Age, appartenenti a una razza di blob mutaforma e generalmente rappresentati in compagnia di Chameleon Boy. Il primo Proty sacrificò la sua vita per salvare quella di Lightning Lad nello storico “Adventure Comics” (vol.I) #312 del 1963; al tragico episodio è ispirata l’intera vicenda della recente “Lightning Saga” di Geoff Johns e Brad Meltzer.

Chissà se le anticipazioni di cui sopra troveranno davvero riscontro. E, nel caso, se lo faranno su “Adventure Comics” (vol.III) o, come personalmente ritengo molto più probabile, sulle pagine di “Booster Gold” (vol.II). D’altronde, il personaggio creato da Jurgens può vantare dei legami diretti con la Legione, dal momento che parte del suo equipaggiamento è stato… preso in prestito proprio dal guardaroba del team futuribile. Che si avvicini per lui il tempo di restituire il maltolto?

Liberate le mensole: action figures legionarie in arrivo!

domenica, 10 maggio 2009
Ascolta con webReader
Justice Society of America Series 1: Starman

Justice Society of America Series 1: Starman

Nelle prossime settimane si annunciano spese pazze per i Legion-junkies amanti dei gadgets.

Il sito Matty Collector ha finalmente aggiunto al proprio le catalogo le action figures legionarie della serie Justice League Unlimited, delle quali avevo già mostrato tempo fa un’anteprima. L’uscita è prevista per il 15 maggio prossimo e a quanto pare nel frattempo non è possibile effettuare pre-ordini, a meno che questo non sia un privilegio riservato agli utenti che, al contrario di chi scrive, siano registrati al sito.
Chi fosse ancora indeciso sull’acquisto può esaminare delle immagini dettagliate dei modellini nella pagina di Matty Collector su Facebook. Deliziose, no?

Un altro acquisto che potrebbe tentare gli aficionados è l’action figure di Starman (nella foto in alto), alias Thom Kallor, il legionario un tempo conosciuto come Star Boy.
Vista l’attuale permanenza del personaggio nelle fila della JSA, il suo giocattolo è stato incluso non in una linea dedicata alla Legione (sigh) ma nella prima serie di modellini della Justice Society of America. Il set include anche il nuovo Sandman (Sandy Hawkins) e i Flash e Lanterna Verde della Golden Age.
Per dare un’occhiata a questi oggetti, ispirati al design originale di Alex Ross, rimando al sito del produttore, DC Direct. Per acquistarli, però, bisognerà attendere fino al 10 giugno. Riusciremo a resistere, noi fissati?

Edicola legionaria: uscite del 15/4/2009

domenica, 26 aprile 2009
Ascolta con webReader

Dopo ben due settimane di assenza, torna a farsi viva l’edicola legionaria, l’angolo dedicato alle ultime uscite americane legate al mondo della Legione, tutte recensite in breve dal sottoscritto.
Una così lunga latitanza è presto giustificata: nei comics usciti il 1° e l’8 aprile scorsi non è emerso alcun rilevante elemento Legion-related, punto. Non bastava la crisi economica, doveva proprio essere tempo di vacche magre anche qui! Mannaggia alla DC Comics, mannaggia.

Per non presentarmi del tutto a mani vuote di fronte ai miei affamati lettori ho però scongelato un paio di segnalazioni secondarie ma ugualmente interessanti, entrambe relative alla checklist del 1° aprile 2009, che avevo messo da parte per la prima occasione utile. Lo so, lo so, sarebbero stati meglio una bottiglia di vino o dei pasticcini.
Starman/Thom Kallor riveste un ruolo chiave in Justice Society of America – Thy Kingdom Come vol. 1 TP, volume che ristampa in un’edizione più economica le storie di Geoff Johns e Dale Eaglesham già disponibili in un lussuoso cartonato. La trama riprende il (sopravvalutato) classico DC “Kingdom Come”, fungendo in un certo senso da sequel a quella storia. Una lettura amena, per quanto la saga sia, nel suo insieme, un po’ troppo diluita.
Infine, sempre ad opera di Geoff Johns, segnalo un microbico riferimento legionario in Flash: Rebirth #1, primo numero di un atteso progetto che vede il ritorno dall’aldilà di uno storico protagonista del comic Silver Age. In quella sede fa la sua comparsa un altro neo-risorto super-eroe, proveniente dritto dritto dalle pagine di “Final Crisis: Legion of 3 Worlds”. E’ un albo, questo, molto controverso e che susciterà sicuramente aspre polemiche: il mio giudizio è sospeso, ma l’occhio vigile. I disegni, affascinanti, sono di Ethan Van Sciver.

Per le altre segnalazioni, consultate il resto dell’articolo!

(altro…)

DC collections autunno-inverno 2009

venerdì, 3 aprile 2009
Ascolta con webReader

In una recente newsletter DC Comics, è stata diffusa la lista del volumi che l’editore newyorkese farà spuntare sugli scaffali delle librerie d’oltreoceano nell’ultimo quadrimestre del 2009.
Nel resto dell’articolo, ecco una veloce carrellata dei titoli che, in qualche modo, potrebbero interessare i Legion junkies: (altro…)