E se facessero un film sulla Legione?

Ascolta con webReader
Henry Cavill

Henry Cavill

Come riportato giorno per giorno dagli scrupolosi cugini del blog di Superman, i lavori per il prossimo film sull’Uomo d’Acciaio sono in fase di costante avanzamento.
Alla pellicola, prodotta da Christopher “Batman Begins” Nolan e diretta da Zack “300” Snyder, è stato addirittura associato in questi giorni il volto di un protagonista, l’attore britannico Henry Cavill: le cose si fanno sempre più serie, insomma, con indubbio piacere per tutti gli amanti dell’azzurrone.

Considerando che, a quanto pare, da quest’anno in poi la scuderia dei supereroi DC sarà regolarmente saccheggiata dalla Warner Bros. come fonte di ispirazione per i suoi blockbuster estivi, chissà che in futuro anche la Legione non finisca per conoscere il brivido del grande schermo.
Già nel lontano 1997, catturata dalla stessa idea, la redazione del fu Wizard Magazine si era divertita a immaginare nella rubrica “Casting Call” chi, a quell’epoca, avrebbe potuto interpretare Saturn Girl e soci (lo testimoniano le immagini di questo articolo del blog Legion Omnicom).
Sarebbe divertente ripetere il giochino tre lustri dopo, ma ciò che mi interessa di più è, francamente, fantasticare su quale storia del team futuribile si presterebbe meglio, pur dopo un opportuno e inevitabile adattamento, ad essere riversata nel linguaggio della settima arte.

Per questo motivo, ho pensato di proporre ai lettori del blog un piccolo sondaggio: quali tra le storie elencate qua sotto – alcune tra le migliori gemme della Legione! – vedreste meglio in versione cinematografica?
Il poll sarà chiuso in automatico tra un mese: a fra trenta giorni, dunque, per vederne i risultati e, magari, discuterne assieme nei commenti!

.

Tags: , , , ,

One Response to “E se facessero un film sulla Legione?”

  1. Zarathustra scrive:

    Ho letto solo la prima e l’ultima storia del sondaggio, quindi non saprei…
    Il tema della xenofobia, molto caro al 31° secolo della DC Comics, direi che è fondamentale per la riuscita di un film che non si concentri solo sui superpoteri e le mega scazzottate.